Manifestazion

La Ulf la se dà ju ntel mëte a jì trope scomenciadive per la jent.
Union Ladins Fodom

Assemblea 2021

Dopo due rinvii a causa delle restrizioni Covid, domenica 21 novembre l'Union dei Ladins da Fodom ha tenuto l'assemblea generale per l'elezione del nuovo consiglio direttivo. La seduta, svoltasi nella Sala Taulac a Pieve, è stata anche l'occasione per presentare la riedizione del libro "Ierbe flou e plánte da Fodom". La pubblicazione raccoglie le tavole illustrate dall'artista Riccardo Gabrielli "del Biel" sulle quali, da autodidatta, aveva riprodotto con maestria e precisione decine e decine di fiori e piante che crescono a Fodom, corredate da una breve descrizione in ladino e dal nome in ladino, italiano, latino e tedesco. Il libro era da tempo esaurito, ma ancora molto richiesto. Per questo il consiglio dell'Union aveva deciso di programmare una riedizione riveduta, corretta ed integrata con alcune tavole inedite. "Oggi abbiamo app sul telefono che i permettono, inquadrandoli, di riconoscere fiori e piante. Ma aprire il libro di "Ricardo del Biel" è tutta un'altra cosa – ha detto la consigliera dell'Union Stella Palla che ha seguito tutto il lavoro della ristampa. Opera che la presidente dell'Union Generela Milva Mussner ha elogiato "per l'alto valore nel conservare la parlata ladina." Alla presentazione è intervenuto anche il figlio di Gabrielli, Giacomo, con una toccante testimonianza della vita, del carattere e del talento del padre: un semplice uomo di montagna, contadino nella frazione di Collaz, ma con una grande passione per la natura e la pittura. La serata è proseguita poi con l'intervento dell'esperto Piero Concini che ha parlato delle proprietà mediche di alcune piante che crescono a Fodom, come il cirmolo, il pino mugo e l'arnica. La presidente Manuela Ladurner ha esposto l'attività svolta dall'Union in questi ultimi anni, sottolineando in particolare i diversi incontri a livello europeo ai quali ha partecipato insieme all'Union Generela per parlare dei problemi della minoranza ladina. Ladurner si è detta preoccupata per quanto prevede la nuova legge regionale sulle minoranze, la cui competenza è passata alla Provincia di Belluno, che potrebbe portare ad un drastico taglio dei già risicati fondi a disposizione per le unioni ladine. "Un tema sul quale dovremo portare avanti una battaglia unitaria affinché venga riconosciuto un sostengo almeno pari a quanto ricevuto finora – ha sottolineato nel suo intervento il direttore dell'Istitut Cesa de Jan Denni Dorigo. La seduta è stata allietata da alcune poesie della poetessa fodoma Antonietta Crepaz "Pecula" e si è conclusa con le votazioni del nuovo consiglio.
  • Union di Ladins da Fodom
    Giacomo Gabrielli
  • Union di Ladins da Fodom
    Antonietta Crepaz
Union Ladins Fodom
Union dei Ladins da Fodom
Cesa de la Cultura Fodoma
Via Pieve 78
32020 Livinallongo, Belluno
C.F. 80007360250
Union Generela di Ladins dla DolomitesUniun Ladins Val BadiaUnion di Ladins de GherdëinaUnion di Ladins de FasciaUnion de i Ladis de Anpezo
© Union Ladins Fodom
produced byQBUS srl